Una telefonata allunga la vita

Questa volta prima di andare al prodotto dell’articolo, sarà necessario fare una non tanto breve introduzione e accennare ad alcuni avvenimenti storici.
Per chi volesse passare direttamente alla parte in cui si parla del prodotto, può cliccare qui, per gli altri, buona lettura.

Quando pensiamo agli anziani, sicuramente ci vengono in mente tutte le problematiche di salute, di movimento e di quanta fatica facciano anche per una piccola cosa; la forza che viene meno, i movimenti più lenti e delle risposte più lente di tutto l’organismo.

Attualmente, nel 2018 molti degli anziani, sono nati e vissuti in un periodo pre-digitale, dove anche se la tecnologia e le modernizzazioni andavano avanti non erano immediatamente tra le mani di tutti, non c’era il cambio istantaneo del tipo “domani sarà già vecchio questo apparecchio”, al contrario, non c’era un gran bisogno di correre verso l’ultima novità, questo specialmente in famiglie non benestanti.

Io ricordo ancora quando era diffuso il telefono a rotella, dove mettevi il dito dentro un foro e poi facevi girare per comporre il numero,

Telefono rotella grigio

Siemens S62

sostituito poi dai telefoni della SIP bianchi ed azzurri, ed era poi possibile trovarli in tutte le case che avevano la linea telefonica,

Telefono sirio sip

Telefono Sirio Sip

e poi anche negli spot televisivi ( Una telefonata allunga la vita ) c’era sempre lui, era diventato un icona della telefonia,

di questi fino a qualche anno fa ricordo di averne avuto ancora qualche esemplare in cantina. Poi sono arrivati i primi cellulari consumer, enormi apparecchi grandi come citofoni e pesanti come ferri da stiro (non quelli attuali leggeri, ma quelli in ferro vecchi), ma sempre tutti con una cosa in comune, la facilità di utilizzo, la semplicità; servivano per chiamare e lo facevano proprio come i telefoni di casa o le defunte cabine telefoniche, avevi i tasti su cui comporre il numero, lo facevi e chiamavi, fine.

Facciamo un breve balzo in avanti ed arriviamo a Palm OS – BlackBerry – Symbian, con l’inizio della loro diffusione consumer, il cellulare inizia a diventare sempre meno un Telefono, e distanziarsi dall’ assioma componi il numero e chiama, inizia a sembrare evidente che la rotta è quella di diventare un qualcosa di più di un telefono, tuttavia la parte telefonica restava ancora preponderante, ma iniziava già a sentirsi l’aria Smartphone.

Saltiamo velocemente in avanti fino ai giorni nostri, Windows, Android, iOS, che hanno totalmente rivoluzionato i cellulari, rendendoli smartphone, più simili ad un computer che ad un telefono, più dedicati alle altre innumerevoli funzioni, come giochi, lavoro, navigazione, che alla parte telefonica, facendo sparire il mero compositore telefonico; ad essi si aggiunge la tecnologia touchscreen, gli smartphone ormai sono tutti touchscreen, non hanno più un interfaccia fisica, ma solo virtuale. Un po’ tutto troppo complesso per la maggior parte degli anziani di oggi ( quelli futuri rideranno di noi e di come dovessimo usare le dita e avessimo bisogno e la necessità di toccare qualcosa ) non avvezzi al touch screen e a tutte le varie funzioni smart, ma un telefono lo sanno usare, e che quindi hanno necessità di qualcosa di immediato, veloce, facile e che faccia quello: Chiamare.

Purtroppo quando si pensa a loro, gli smartphone non vanno bene, troppo complicati, pensateci; dover girare tra mille app per una semplice chiamata, spesso di emergenza; a maggior ragione se hanno problemi motori, di udito e di vista, hanno necessità di qualcosa di semplice.
In commercio fortunatamente per adesso ci sono ancora tantissimi telefoni per queste necessità, ma tra qualche anno, con l’inevitale decesso dei nostri anziani del periodo pre-digitale, questi modelli di cellulari non avranno più mercato e spariranno, ma non dobbiamo pensare che spariranno i telefoni per anziani, al contrario, a meno di non essere sviluppata e divenire consumer, un interfaccia neurale, i nuovi telefoni per anziani saranno i nostri attuali (2018) smartphone, con Android e iOS, mentre i futuri giovani avranno qualcosa di più avanzato, che di smartphone non avranno più nulla.

Le attuali caratteristiche dei telefoni per anziani, sono tasti grandi, facilità nella pressione, schermo con poche informazioni ma chiare e leggibili, leggeri, poche o zero funzioni, tasti di chiamata rapida, pulsante di SOS, e soprattutto con una grande durata di batteria.
I prezzi sono molto abbordabili, si trovano facilmente tra i 30 e 50 euro online; nei negozi è più difficile trovarli, ma non è detto che non ci si riesca.

Nell’ultimo periodo mi è stata data la possibilità di provare il modello E09 della VOTTAU, un cellulare monoblocco che punta proprio ad un publico anziano con le caratteristiche indicate prima.

VOTTAU E09 Cellulare per anziani

Vottau E09

Modello

Il cellulare, è formato da un unico blocco e si apre solo la parte dietro, per inserire la sim e la batteria, la scocca dietro va aperta e chiusa appliando un po’ di forza, questo per me è una cosa buona, perché evita che si possa aprire per sbaglio; una volta messa batteria e sim, non c’è più ragione che venga aperto.

Tastiera

I tasti hanno le seguenti caratteristiche:
– sono ben spaziati tra di loro
– sono della dimensione sufficiente per un polpastrello
– sono gommati
– sono in rilievo
– sono facili da premere, non è necessario imprimere molta forza
– i numeri sono in grande

caratteristiche utili poiché molte persone anziane possono avere difficolta di movimento, quindi la spaziatura tra essi, evita una ‘falsa pressione’, ossia spingere un tasto invece di un’altro, mentre la gommatura, il rilievo e la grandezza, offrono una base più sicura su cui premere, il fatto che siano invece facili da premere, è utile in caso non si abbia più molta forza nelle mani, inoltre la grandezza con cui sono scritti i numeri, favorisce il riconoscimento se si hanno problemi di vista.

Funzioni

Sulla tastiera frontale sono presenti 3 tastini (M1, M2, M3) di chiamata rapida, su cui possono essere memorizzati 3 numeri, uno per ognuno, per poter effettuare una chiamata a quei numeri, semplicemente cliccando il tasto corrispondente, senza dover digitare il numero o cercarlo in rubrica.
Nella parte posteriore invece è presente un grande tasto con scritta SOS, a questo possono essere assegnati fino a 10 numeri, questo tasto una volta premuto emetterà un suono, ed invierà automaticamente un sms di aiuto a tutti i 10 numeri impostati nella sua configurazione.Questa cosa l’ho trovata davvero molto utile, in caso di emergenza quindi ci saranno 10 persone che riceveranno l’sms e potranno correre in aiuto.

Display

Lo schermo è da 1,77 pollici, ed è più che sufficiente, dato che mostra praticamente solo l’ora quando non è in uso, e il solo numero di telefono di chi chiama; è a colori, ma anche in bianco-nero sarebbe stato più che sufficiente date le funzioni, l’importante è che sia ben visibile e leggibile.

Batteria

La batteria è da 800mAh, che confrontata ai nostri smartphone è il nulla, forse nemmeno li farebbe accendere, ma in telefoni di questo tipo, la carica di una batteria da 800mAh può durare giorni e giorni, se non settimane (per i meno giovani, ricordate il Nokia 3310 quanto durava?), cosa molto utile, perché non si corre il rischio di dimenticarsi di caricarlo e di avere un telefono scarico in caso di emergenza, in più evitiamo alla persona anziana, spesso a letto, di dover ricordarsi e sforzarsi di mettere in carica.

Ricarica

E legato alla batteria abbiamo il metodo di ricarica, ci viene fornita una base di ricarica già nella confezione, basta poggiare il cellulare sopra per ricaricarlo, molto utile, perché non sarà necessario destreggiarsi e cercare di infilare il piccolo cavetto nella minuscola porticina, ma basta attaccarlo una volta alla base e poi far scivolare il telefono sulla base per ricaricarlo.
Questo però non è prerogativa dei più anziani, non lo fanno anche i più giovani con le dock station e la ricarica wireless?
A tutti scoccia attaccare/staccare quel minuscolo cavetto, finire per tirarsi dietro tutto e rompere anche la porta di ricarica.

Audio

L’audio provandolo è risultato abbastanza alta, non esagerato, ma accettabile anche per chi ha leggeri problemi di udito dovuti all’avanzamento degli anni.

Nel complesso posso dire che il VOTTAU E09 è un telefono cellulare, chiama, e… fine, proprio quello che ci si aspetterebbe da un apparecchio di questo tipo.

Se lo consiglierei per persone anziane? Si ma con una riserva; per quanto la tastiera possa essere di facile pressione, molto va anche a quanta forza si abbia ancora nelle mani, quindi è da provare caso per caso; mentre sul piano telefonico e funzionamento, quello resta semplice, è come utilizzare un telefono di casa.

Suggerimento:

Per disabilitare il blocco tastiera
Menu->Impostazioni->Configurazione Telefono->Mostra->Blocco tastiera auto->Spento

 

 

Telefonino anziani Cellulari per anziani con tasti fisici e pulsante SOS – Vottau E09

Prezzo al 25 Mag, 2018: Euro 31,99

Visualizza su Amazon o su eBay



Chicco Gioco Drin Drin Telefonino Parlante
Chicco Telefonino Parlante Il Telefonino Parlante aiuta il bambino a familiarizzare con le prime......
€ 20.39
Chicco Gioco Telefonino Parlante
Chicco Telefonino Parlante Indicazioni: età: 6 m+. Caratteristiche: il telefonino parlante che......
€ 15.00

Leave a Reply

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami